Roberto Cantý

E' necessaria la prenotazione telefonica

Roberto Cantý al lavoro

Roberto Cantù ha conseguito la maturità professionale per Tecnico dell'Industria Meccanica.
Si è diplomato in Flauto Traverso sotto la guida del prof. Michele Mo.
Ha seguito il seminario sulla riparazione presso la ditta C. A. Götz jr. (Germania) e il workshop per l'installazione dei tamponi Straubinger™ presso Vents du Midi (Ginevra).
In costante aggiornamento sui nuovi materiali e prodotti, in particolare tramite la ditta Music Center S.p.A. (Trento), conduce varie sperimentazioni nel campo della tamponatura.
Collabora con la rivista Falaut nella rubrica Costruzione & manutenzione, realizzando per la stessa anche un piccolo manuale tecnico.
Ha richiesto domanda di Brevetto Internazionale per un nuovo sistema di perni.

flauto

La manutenzione periodica del Flauto Traverso costituisce garanzia del suo funzionamento ottimale, di maggiore affidabilità e durata, e di un aspetto estetico sempre gradevole.
L'uso e il tempo compromettono la suonabilità e l'estetica dello strumento: le chiavi perdono l'esatto sincronismo e allineamento, la chiusura ermetica dei tamponi diventa imperfetta, il metallo (o il suo rivestimento) si opacizza e annerisce (ossidazione). Inoltre il meccanismo tende a bloccarsi, con conseguente funzionamento anomalo, allentamento dei perni, ecc. A lungo andare, possono insorgere fenomeni di deterioramento del metallo (o del rivestimento), di corrosione dei perni, o addirittura di ruggine. Sono anche frequenti piegature accidentali delle chiavi. Infine, tamponi, feltri, sugheri e spessori, si guastano e dovranno essere sostituiti.

Per avere uno strumento sempre in ottime condizioni e preservarlo dal deperimento, quindi, è fondamentale sottoporlo a interventi periodici. Spesso già da nuovo il flauto può beneficiare di un controllo preventivo. La prima registrazione e messa a punto può rendersi necessaria dopo pochi mesi di utilizzo. Un controllo periodico, ed eventuale revisione di opportuna entità, è indicativamente consigliabile una o più volte l'anno.
È molto importante rivolgersi ad un Tecnico Specializzato sul Flauto Traverso; la sua esperienza e sensibilità rappresentano un valore insostituibile. Al contrario, un intervento non specialistico potrebbe causare danni anche gravi allo strumento.

Il servizio di assistenza qualificata, ampiamente consolidato in diversi anni di esperienza, è rivolto a tutti i flautisti: studenti, professionisti e amatoriali. Il programma di manutenzione è articolato in una serie sistematica di analisi e operazioni atte a prevenire e risolvere i singoli problemi alla radice.
Parallelamente, è stata condotta un'impegnativa sperimentazione nel campo della tamponatura, basata su di una "mediazione" tra le tecniche tradizionali e quelle moderne, che ha ottenuto pregevoli risultati.

smontaggio completo delle chiavi
Smontaggio completo delle chiavi.

"Nell'ambito della mia attività, mi sono sempre dedicato alla ricerca delle migliori soluzioni operative: dalle innumerevoli attenzioni durante le operazioni di smontaggio dello strumento, specialmente nell'estrazione delle spine - onde non causare alcun danno ai delicatissimi elementi meccanici, alle laboriose operazioni di disossidazione dell'argento o della argentatura; dall'accurata sgrassatura e lubrificazione del meccanismo, alla meticolosa bilanciatura e messa a punto finale.
Tramite una paziente e minuziosa tecnica di spessoramento dei tamponi, affinata e collaudata in tanti anni di esperienza, è possibile ristabilire ed ottimizzare la chiusura ermetica della tamponatura originale, purché ancora sana e recente. Se invece i tamponi sono molto "vissuti", deformati o "ristretti", è opportuno procedere alla loro sostituzione.
In questi ultimi anni ho investito notevoli risorse in una impegnativa sperimentazione nel campo della tamponatura, basata su di una "mediazione" tra le tecniche tradizionali e quelle moderne, che sta ora dando i suoi frutti. Attraverso una speciale operazione di presagomatura si ottiene sul tampone "tradizionale" una forma geometrica più definita e regolare, nonché alcune "forme" particolari, utili in determinati casi. Con l'impiego di feltri speciali, in particolare il feltro sintetico Hi-Tech (Music Center s.p.a.), è stato possibile realizzare un tipo di tampone aventi caratteristiche simili ai più sofisticati tamponi moderni ma realizzato con una struttura convenzionale, semplice ed economica, più adatta ai flauti concepiti per tamponature di tipo tradizionale.
È importante segnalare che, oltre al tipo di tamponatura, è di fondamentale importanza la precisa scelta del diametro e dello spessore del tampone, nonché degli appositi anelli di spessoramento, in relazione al modello e al singolo esemplare in lavorazione. L'approvvigionamento delle tradizionali "mute" è ormai superato, a vantaggio della più funzionale ordinazione di pezzi "sciolti" nei quantitativi di 50/100 o più unità per misura/tipo! Poichè in genere i flauti adottano da 3 a 5 diverse grandezze dei tamponi (con vari abbinamenti del foro e dello spessore), e che le misure esatte variano a seconda del Costruttore e anche del singolo esemplare, ne consegue che è molto oneroso disporre di tutte le misure possibili, e pertanto in alcuni casi occorrerà attendere la possibilità dell'ordine delle misure necessarie mancanti.
Contestualmente alla tamponatura assume quasi pari importanza l'installazione dei feltrini, sugheri e spessori: la loro funzione è quella di rendere il meccanismo silenzioso e "confortevole", consentendone la corretta messa a punto. Anche in questo settore l'uso del feltro sintetico Hi-Tech, in abbinamento ad altri feltri speciali e materiali specifici - nonché di mie particolari tecniche di taglio e spessoramento - permette di ottenere migliori risultati.
L'intento sperimentale non si ferma alla tamponatura... Recentemente è stata pubblicata dall'Autorità competente la mia domanda di Brevetto Internazionale per un nuovo sistema di perni applicato al flauto traverso."

Roberto Cantù



Valid HTML 4.01!                       Torna a marcogiaccaria.it